Radio Nettuno

Dalla D alla Promozione tutte le gare del weekend

17 Novembre 2012

 

Camaiore-Mezzolara e Castenaso-Spal sono le due sfide che vedono le bolognesi impegnate nella 12° giornata di serie D. Per gli uomini di Luppi la gara contro i toscani sarà importante anche per capire senza il capitano Fabio Bazzani come se la cavano i compagni, soprattutto quel Villa da cui tutti finora si aspettavano qualcosa in più. Grande attesa anche in casa bianconera per l’arrivo della nobile decaduta ferrarese, un vero esame di maturità (l’ennesimo) per la banda Dardozzi. Passando al girone B dell’Eccellenza occhi puntati sul derby tra Sant’Antonio e Imolese, una gara che per i padroni di casa sa tanto di ultima chiamata per le zone alte della classifica: il diesse Franchini ha chiesto ai suoi ragazzi un solo risultato, la vittoria, ma dall’altra parte mister Farneti spinge i suoi perchè si rialzino dopo l’onorevole ko contro il Romagna Centro. E proprio la capolista aspetterà tra le mura amiche la visita di un disperato Sasso Marconi, fanalino di coda del torneo e alla caccia di una vera e propria mission impossible. Passando al girone B della Promozione sfide a simile coefficiente di difficoltà per Casalgrandese e Axys Team Calderara: la capolista se ne va in trasferta contro la Solierese, mentre i calderaresi si recano a Monteveglio nell’insidiosa trasferta che li vedrà opposti al Valsa Gold. Fuori casa anche il Faro che spera nei tre punti contro il Concordia, mentre per Anzolavino e Zola Predosa due sfide salvezza: i primi chiedono strada al Polinago, i secondi sono di scena a San Cesario. Per enmtrambe è vietato sbagliare. Infine il Monte San Pietro chiede punti tranquillità al Monteombraro. Nel girone C la capolista Progresso è a Dozza contro Paterna e compagni; occhio alle sorprese anche perchè il Faenza riceve il Corticella del neoallenatore Scagliarini. Tre punti obbligati per il Crevalcore contro il Masi Torello, mentre il Casalecchio dovrà stare attento alle insidie che cela la trasferta di Reno Centese. Bondenese-Real San Lazzaro e Ozzanese-Castel Guelfo sono spareggi salvezza che nessuno si può permettere di perdere. Ovvio che chi gioca in casa dovrà fare di tutto per accaparrarsi tre punti di vitale importanza.

m. m.

Ti piace questo articolo? Condividilo!