Radio Nettuno

Il Curci ritrovato: “Adesso sto bene al 100%”

15 Febbraio 2013

CurciGianluca Curci sta bene, è questa è una notizia che già rende abbastanza felici i tifosi del Bologna, in un’annata davvero tribolata per quanto riguarda il capitolo degli estremi difensori. “Sono pronto al 100% altrimenti il mister non mi avrebbe messo in campo – ha detto l’attuale numero uno del Bologna – i ritmi sono molto intensi e soprattutto per quanto riguarda le posizioni in campo mi sento assolutamente pronto, Pioli mi ha detto di stare tranquillo. Altri portieri che hanno voluto dimostrare tutto in una partita non ha fatto bene, quindi anche in quel senso il mister è stato bravo a lasciarmi tranquillo, ora sta a me dimostrare che merito questa fiducia“.

Le voci di mercato non sono mancate nel mercato di gennaio quando il Bologna sembrava pronto ad accogliere sotto le due torri Emiliano Viviano, mentre l’ex Roma, poteva tornare all’ombra del Colosseo: “La società non mi hai mai proposto niente, di offerte ne me ne sono arrivate, quindi ho continuato ho lavorato per recuperare dal mio infortunio. Mi hanno dato un po’ fastidio le voci, ma ripeto di ufficiale non mi è arrivato nulla. Adesso penso al Bologna perchè la grande possibilità me l hanno data loro e spero che mi riscattino. Se non dovesse essere così parlerò con la Roma“.

Il susseguirsi degli infortuni è un fattore che inevitabilmente pesa sulla memoria di Curci che, ad un certo punto, ha temuto davvero il peggio: “Ho avuto molta paura di perdere questa stagione. Quando ho capito che dovevo stare fermo un’altro mese è stato un bruttissimo momento, se avessi cambiato squadra ricominciando tutto da capo, molto probabilemente sarebbe andata così. Quando ho visto che ho ripreso a calciare e lentamente miglioravo, ho ripreso coraggio“.

Il Bologna dopo aver lavorato oggi allo stadio Dall’Ara, sosterrà l’ultima rifinitura domani mattina per poi partire alla volta di Catania dove lo schieramento di Pioli sembra indirizzato verso il 3 – 4 – 2 – 1 con Sorensen Antonsson e Cherubin in difesa; Motta e Morleo esterni con Perez, Krhin al centro; Diamanti e Kone a supporto di Gilardino.

g.s.

 

Ti piace questo articolo? Condividilo!