Radio Nettuno

Calcio a 5 – Tris per l’Under 21 del Bologna Futsal

4 Novembre 2013
Calcio a  5 – Tris per l’Under 21 del Bologna Futsal

BOLOGNA – IMOLA 4 – 1 (4-0)

Bologna Futsal: 1 Bianchini, 2 Bellifemine, 3 Cassese, 4 Poggi, 5 , 6 Gargiuolo, 7 , 8 Barca, 9 Belliardo, 10 Polidoro, 11 Gardini (cap.). All. Bonfrate.
Imola C5: 1 Righini, 2 Pasini, 3 Fanelli, 4 Cavina, 5 Ceglia (cap.), 6 Militello, 7 Daghia, 8 Palladino G., 9 Stelitano, 10 Palladino P., 11 Barbieri, 12 Negri. All. Ferri.

Marcatori: primo tempo – 5’44” Cassese, 8’02” Cassese, 11’56” Gardini, 15’41” Tota. Secondo tempo: 13’19” Palladino G.

Terza vittoria (su tre partite) per l’Under 21 di Sandra Bonfrate che ha iniziato il campionato nella maniera migliore. Al Pala Vasco de Gama l’Imola C5 non ha potuto nulla in un primo tempo che ha già chiuso la partita sul 4-0, svegliandosi solo quando la formazione di casa non ha dovuto far altro che gestire la situazione.
In una partita da zero ammoniti e che ha visto il debutto stagionale di Bellifemine, Giusberti e Belliardo, i ragazzi sono stati cinici quanto basta per non avere troppi timori di portare a casa la partita. Nonostante le tante assenze, dunque, i rossoblu continuano la propria marcia immacolata rimanendo in vetta al Girone F insieme al Kaos Futsal, che martedì sera – alle 21 – approderà al De Gama per la gara secca di primo turno di Coppa Italia. Il BF avrà presumibilmente recuperato tutti gli assenti, e se la giocherà a viso aperto contro una squadra, come noto, di una categoria irraggiungibile.
In campo domenica si è  visto il divario tecnico che separa i bolognesi e l’Imola, in particolare in un primo tempo dominato dai ragazzi di Bonfrate senza neanche dover spingere troppo. Cassese segna la sua prima doppietta in maglia BF nel giro di otto minuti, prima con un appoggio su assist del rientrante Polidoro, poi con un recupero palla a centrocampo e battendo l’uscita di Negri. Gardini – per oggi capitano – fa il terzo fintando il passaggio e tirando sugli sviluppi di un 3 contro 2, mentre Tota chiude la gara con il suo primo gol rossoblu su imbeccata dello stesso Cassese.
Il secondo tempo è una formalità, ma non per questo Bonfrate ne sarà soddisfatta: a causa di vari cali di concentrazione, il Bologna subisce gol dal maggiore dei fratelli Palladino e nel finale si trova a dover salvare qualche pallone con Bianchini nonostante la spinta della squadra ospite sia generosa ma non così efficace. Intanto, però, potrà mettere da parte questi 9 punti che agevoleranno senz’altro il lavoro di inserimento dei nuovi ed amalgama del gruppo.

Ti piace questo articolo? Condividilo!