Radio Nettuno

Calcio a 5 – La Kaos alla caccia della SuperCoppa Under 21

3 Dicembre 2012

Domani, martedì 4 dicembre (ore 17), al PalaBruel di Bassano del Grappa il Kaos affronta l’Italservice Pesarofano nella Supercoppa italiana Under 21. I neri, vincitori dell’ultima Coppa Italia, affrontano i marchigiani che hanno vinto lo Scudetto, eliminando proprio il Kaos nei quarti di finale. Sarà una sfida particolare per Drago e compagni, che vogliono mettere le mani su un trofeo che manca nell’albo d’oro della società ed è quindi ambitissimo.
Non vediamo l’ora di giocare. Penso che in questa prima fase di stagione, nella preparazione atletica, in campionato e nelle due partite secche di Coppa Italia il gruppo abbia lavorato bene. Purtroppo dovrò fare dolorosamente delle scelte, lasciando qualcuno in tribuna”, chi parla è mister Velimir Andrejic, che in estate ha raccolto l’eredità di Giuliano Da Silva. “Per tutti noi è una partita molto importante. In ambito Under 21 la Supercoppa è un trofeo che manca nella bacheca della società, vuoi per il valore delle avversarie vuoi per il fatto che in passato si giocava a inizio anno e magari non si era pronti al cento per cento. Io credo che ora il gruppo sia pronto per questo match e ci presentiamo in buona forma”. Dall’altra parte ecco l’Italservice Pesarofano. “Portiamo il massimo rispetto per tutti gli avversari. A loro – continua ‘Vezza’ Andrejic – manca qualche elemento importante della passata stagione; in una partita secca può succedere di tutto e io spero di approcciarla bene fin dall’inizio. Per me, comunque, è importante far crescere i ragazzi, prepararli alla prima squadra e penso che stiano lavorando tutti bene”.

Nelle fila del Kaos è in forse la presenza di Giacomo Salomoni Rigon, che ha riportato un infortunio al braccio nel match di campionato di ieri. A Imola i neri hanno vinto 0-9 nell’ottava giornata di campionato, confermandosi primi a punteggio pieno, con le doppiette di Petriglieri e Barbi, più i gol di Salomoni Rigon, Drago, Fadiga, Brugin e Duarte.

Riprendono oggi gli allenamenti la prima squadra, che domani pomeriggio tornerà a Bassano dopo il bel successo di sabato con la Luparense per sostenere i ragazzi dell’Under 21. “Abbiamo giocato bene, da squadra. Meritavamo sicuramente di vincere – commenta mister Capurso – anche se il successo è arrivato solo a nove secondi dal termine. La partita era da chiudere prima, invece abbiamo subito il gran ritorno di una grande squadra come la loro. E nel finale, dopo l’ottima punizione di Jeffe per il 2-3, siamo stati bravi a crederci”. In settimana non sono previsti test amichevoli per il gruppo, che nel prossimo turno ospiterà sabato 8 dicembre al PalaSavena i pugliesi del Putignano.

Ti piace questo articolo? Condividilo!