Radio Nettuno

Calcio a 5 – Kaos: La SuperCoppa Under 21 è tua!

5 Dicembre 2012

ITALSERVICE – KAOS 1-4 (p.t. 0-1)
PesaroFano: Corvatta, Di Maggio, Ganzetti, Sabatinelli, Fabbroni, Bracci, Pieri N., Fraboni, Pieri G., Talevi, Silveira, , Bacciaglia All. Ditommaso.
Kaos Futsal: Sapia, Salomoni, Petriglieri, Brugin, Duarte, Drago, Fadiga, Mazzacurati, Tuli, Zannoni, Barbi, Vernocchi All. Andrejic.
ARBITRI: Michele Bensi (Grosseto), Luigi Alessi (Taurianova) CRONO: Stefano Hager (Trieste)
MARCATORI: 15’55” Tuli (K) del p.t.; 4’19” Duarte (K), 13’36” Bracci (PF), 18’12” Tuli (K), 18’29” Duarte (K) del s.t.
AMMONITI: Zannoni (K), Fabbroni (PF), Sabatinelli (PF), Petriglieri (K), Tuli (K), Mazzacurati (K)
Il grande slam è completato“, dice a fine gara il presidente Angelo Barbi. Dopo Coppa Italia e campionato, il Kaos mette le mani sulla prima Supercoppa e completa così la bacheca a livello di titoli Under 21. Al PalaBruel di Bassano i neri di mister Andrejic superano 4-1 l’Italservice Pesarofano, al termine di una partita dominata ma che ha riservato qualche brivido di troppo nei minuti finali. Perchè, dopo essersi scrollati di dosso la tensione iniziale, Drago e compagni prendono le redini del match e trovano con lo spagnolo Tuli la rete del vantaggio al 16°, per l’1-0 dell’intervallo.
Dopo la pausa il Kaos continua a creare gioco e Duarte, su invito di Tuli, firma il raddoppio. Gara chiusa? No, dall’altra parte i marchigiani trovano la rete che dimezza le distanze sugli sviluppi di una punizione e prendono fiducia, chiamando in causa Sapia: a 7’ dal termine la partita è riaperta. Poi Brugin su punizione serve Tuli, che si gira e con un missile infila la porta per il 3-1 a meno di due minuti dalla fine: è il gol vittoria, con Duarte che pochi secondi dopo chiude i conti per il definitivo 4-1. Il Kaos tira un sospiro di sollievo e fa festa con il capitano Lorenzo Barbi che alza la Supercoppa.
Fortunatamente – esordisce il presidente Angelo Barbi – è finita 4-1. Dico fortunatamente perchè abbiamo condotto per 40′, restando costantemente nella metà campo dei nostri avversari e a 3′ dalla fine il punteggio era solo di 2-1 in nostro favore. Ce la siamo complicata noi, sbagliando una miriade di gol: non si doveva soffrire così, ma vincere dopo una gara del genere è ancora più bello. Completiamo il grande slam, dopo Coppa e campionato abbiamo vinto tutti e tre i trofei a livello under 21“.
Al terzo tentativo, è arrivata la prima Supercoppa. Ora restano campionato e Coppa Italia da giocare. “Siamo contenti di questi ragazzi, è un bel gruppo e speriamo che con l’andare del tempo continui la crescita sia individuale che di squadra. Abbiamo ruotato tutti e dodici i giocatori – continua il presidente del Kaos – e questo conferma quanto il gruppo sia affiatato. Speriamo che i successi portino altri successi, e che questa Supercoppa sia di buon auspicio dopo la bella vittoria di sabato della prima squadra“.

Ti piace questo articolo? Condividilo!