Radio Nettuno

Calcio a 5 – Kaos, finalmente arriva la prima vittoria

10 Novembre 2013
Calcio a 5 – Kaos, finalmente arriva la prima vittoria

REAL RIETI – KAOS 0 – 7 (fine primo tempo 0-2)

Real Rieti: Miarelli, Forte, Alvaro, Silveira, Rogerio, Dal Cin, Grana, Grcic, Fragassi, Restaino, Mancusi, Davì. All. Ricci.

Kaos Futsal: Laion, Andrè, Pedotti, Tuli, Coco, Juninho, Vinicius, Pereira, Zannoni, Failla, Kakà, F. Petriglieri. All. Capurso.

Arbitri: Daidone (Trapani), Rutigliano (Bari), Nero (Latina). Crono: Campi (Ciampino).

Marcatori: Kakà 9’27” e 19’11” nel primo tempo; Kakà 2’28”, Laion 5’49”, Coco 10’17”, Vinicius 18’26” e Pereira 19’43” nel secondo tempo.

Ammoniti: Forte (RR), Fragassi (RR), Vinicius (K).

Cinico nel primo tempo, padrone del campo nella ripresa: il Kaos sbanca il PalaMalfatti e, alla sesta giornata, ottiene la prima agognata vittoria stagionale. Davanti alle telecamere della Rai, i neri di mister Capurso festeggiano i primi tre punti, muovono la classifica e mantengono sia imbattibilità esterna sia miglior difesa del campionato. Rieti si presentava al calcio d’inizio con due vittorie interne in due incontri e forte del secondo posto in classifica, Andrè e soci invece erano reduci da una settimana trascorsa sul fondo della classifica dopo il ko con Martina. Ma il verdetto del campo è netto, e parla di un ottimo Laion, di un Kakà decisivo nel contesto di una bella prova di squadra e più in generale di una grossa boccata d’ossigeno per tutto il gruppo, che arriva nel momento più difficile di questo primo scorcio di stagione.

Capurso si affida a Laion, capitan Andrè, Coco, Pedotti e Tuli, Rieti risponde con Miarelli, Forte, Alvaro, Silveira e Rogerio. I sabini si fanno vedere con Silveira dopo 4’, mentre agli estensi giova l’ingresso in campo di un Kakà da subito ispirato. Se i locali in ripartenza sfiorano la rete con Rogerio, dall’altra parte il Kaos non sbaglia: Pedotti in contropiede innesta Kakà che in scivolata trova l’angolo vincente per battere Miarelli. Rieti con un calcio di punizione dal limite e poi con Grcic va vicina al pari, mentre entrambi gli allenatori chiamano a breve l’una distanza dall’altro il timeout. Laion è prodigioso a chiudere lo specchio a Silveira in uno contro uno, poi dopo il palo di Alvaro, i neri riescono a uscire dal pressing dei locali, sfiorano il gol con l’ottimo Laion, poi Fragassi ferma con un fallo di ammonizione una ripartenza di Kakà.

E il bomber di Serrana nell’ultimo minuto del primo tempo raddoppia: Laion rimette la palla in gioco, Coco ha spazio e trova l’assist per Kakà appostato sul secondo palo per lo 0-2. Il raddoppio sul finale di tempo si rivelerà poi decisivo nelle sorti dell’incontro. Perché al rientro Rieti preme per accorciare le distanze, ma si dimentica di Kakà che, su calcio d’angolo battuto da capitan Andrè, brucia gli avversari nell’inserimento e trova il colpo vincente. Sotto di tre reti, gli amaranto di casa si sbilanciano con Grana portiere di movimento e la squadra di Capurso coglie l’occasione al volo. Laion infila i pali sguarniti su rilancio, quindi Coco dice 0-5 alla metà della ripresa. Nel finale arriva il primo gol stagionale di Vinicius e la rete di Pereira che arrotonda per lo 0-7 conclusivo: è, finalmente, festa per il Kaos.

Ti piace questo articolo? Condividilo!