Radio Nettuno

Calcio a 5 – Kaos domani in diretta su Raisport contro Rieti

20 Dicembre 2012

Domani, venerdì 21 dicembre, il Kaos fa il suo debutto stagionale davanti alle telecamere di Rai Sport 1 (calcio d’inizio alle ore 20,30) nella decima giornata di campionato. I neri di mister Capurso ospitano il Real Rieti al PalaSavena di San Lazzaro, in quello che potrebbe essere uno degli ultimi, se non l’ultimo incontro casalingo nell’impianto felsineo, in attesa dello spostamento a Ferrara. Sicuramente sarà l’ultima partita interna di un 2012 che ha alternato gioie e amarezze, e che Scandolara e compagni reduci da tre successi consecutivi vogliono chiudere nel migliore dei modi.

Nessun problema di formazione per mister Leopoldo Capurso che, con ogni probabilità, farà affidamento sugli stessi dodici che hanno brillantemente espugnato Montesilvano una settimana fa con le reti di Kakà, miglior marcatore di squadra con 10 centri, e lo spagnolo Tuli, piacevole novità delle ultime giornate. Sette punti separano in classifica Kaos e Rieti: i neri, a quota 13, sono ad una sola distanza dai playoff e ne hanno 7 di margine su Venezia e gli stessi laziali, a quota 6 e in zona playout.

Una gara determinante per il nostro campionato”, la presenta così mister Capurso la sfida di domani. E, in effetti, i neri, che da un lato vogliono allungare ed allontanarsi dalle zone scomode della graduatoria, dall’altra guardano con ottimisimo alla Final Eight. “La squadra ha lavorato molto bene in settimana – le parole del tecnico pugliese – con il morale a mille e tanta umiltà. Siamo sulla buona strada e vogliamo continuare su questo percorso che abbiamo tracciato”.

Rieti nelle ultime settimane ha investito tanto nel mercato e sono arrivati tanti rinforzi, su tutti Marcio Forte. “È una squadra dura da affrontare, che mette in campo una grande forza agonistica: non sarà una partita facile. Schierano due miei ex, come Jubanski e Mocellin, che conosco bene, così come conosco bene la loro società: la sfida di domani sarà l’occasione per salutare tanti amici, la loro dirigenza e il presidente Pietropaoli a cui sono molto legato”.

Ti piace questo articolo? Condividilo!