Radio Nettuno

Calcio a 5 – Kaos da sballo: espugnato Montesilvano

16 Dicembre 2012

MONTESILVANO – KAOS 0-3 (primo tempo 0-0)
Montesilvano: Mammarella, Tosta, Burato, Calderolli, Velazquez, Scordella, Bocao, Di Pietro, Fantacele, Fragassi, Cuzzolino, Junior. All. Ricci.
Kaos Futsal: Laion, Vinicius, Scandolara, Andrè, Kakà, Sapia, Jeffe, De Cillis, Salerno, Drago, Tuli, Petriglieri. All. Capurso.
Arbitri: Astolfi di Rovigo e Albertini di Ascoli Piceno. Crono: Carbone di Mestre.
Marcatori: 11’43” e 13’09” Kakà (K), 13’54” Tuli (K) nel 2° tempo.
Note: ammoniti Burato (M), Sapia (K), Laion (K) e Salerno (K).
Una giornata fantastica”. Bastano le parole del presidente Angelo Barbi a descrivere l’entusiasmo in casa Kaos per la terza vittoria consecutiva, un successo che tiene i neri in piena corsa per la Final Eight e allo stesso tempo un successo storico. Sì, perchè i sei precedenti con Montesilvano nella massima serie erano stati tutti sfavorevoli. Al PalaRoma, questa volta, i neri studiano gli avversari nel primo tempo e mettono la freccia a metà del secondo, con un monumentale Kakà e la prima rete dello spagnolo Tuli: 0-3 meritato e così la squadra di mister Capurso sale a quota 13 punti, a ridosso dei playoff.
Montesilvano parte con Mammarella, Tosta, Burato, Calderolli e Velazquez, dall’altra parte il Kaos risponde con Laion, Vinicius, Jeffe, Scandolara e Kakà, mentre l’ultimo arrivato Salerno parte dalla panchina. Gli abruzzesi hanno alle spalle tre vittorie negli ultimi quattro incontri e cercano di fare la partita, Scandolara e compagni non si fanno intimorire e giocano alla pari, con Kakà che tiene alta la squadra. Nei minuti finali del primo tempo la formazione di Ricci, che non può contare sul bomber Borruto, prende l’iniziativa ma Laion fa buona guardia e all’intervallo il punteggio è sul nulla di fatto.
Altri ritmi, altra partita dopo l’intervallo. Subito un paio di occasioni per entrambe le squadre, poi Kakà con una grande iniziativa personale trova il vantaggio alla metà del tempo. Montesilvano cerca il pari ma viene sorpreso in contropiede con una triangolazione Kakà, Vinicius – autore di uno splendido assist – e il pivot che trova il decimo centro stagionale. Non meno pesante è la rete dello 0-3 che ammazza l’incontro, realizzata dallo spagnolo, classe ’92 Tuli, al primo gol in serie A. I padroni di casa chiamano timeout, giocano l’ultimo spezzone di gara col portiere di movimento, tuttavia cambia poco o nulla, con i neri che difendono con ordine e trovano anche un palo ed una traversa.
Con Montesilvano avevamo sempre perso – commenta a caldo il presidente Barbi – e finalmente ci siamo sbloccati: è un successo storico. Va dato grande merito ai ragazzi per questa grandissima prova. Dopo un primo tempo soporifero, in cui le squadre si sono studiate, è venuta fuori una bellissima partita, interpretata al meglio dai nostri ragazzi. Ci siamo sbloccati con Kakà, che oggi ha fatto veramente la differenza. Ma è il successo di tutto il gruppo, che oggi in fase difensiva ha fatto una grande prova senza subire gol. Questo è un risultato importantissimo per attaccarsi al treno della Final Eight: speriamo bene”. E con un Kaos così, ogni speranza è lecita.

Ti piace questo articolo? Condividilo!