Radio Nettuno

Calcio a 5 – Kaos, contro Putignano una formalità

9 Dicembre 2012

KAOS – PUTIGNANO 7-1 (3-1)
Kaos Futsal: Sapia, Laion, De Cillis, Drago, Andrè, Tuli, Petriglieri, Jeffe, Scandolara, Tonidandel, Kakà, Vinicius. All. Capurso.
Putignano: Sant’Ana, A. Rotondo, Vizonan, D’Ecclesiis, P. Rotondo, Juninho, Giannandrea, Da Silva, Detomaso, Pagliarulo, Manghisi, Gigante. All. Chiaffarato.
Arbitri: Zago di Este e Gelonese di Milano. Crono: Burattoni di Lugo.
Marcatori: 1’33” Jeffe (K), 5’28” Scandolara (K), 11’05” P. Rotondo (P), 11’09” D’Ecclesiis (P) autogol nel 1° tempo; 1’14” Scandolara (K), 7’00”, 8’30” e 15’53” Andrè (K) nel 2° tempo.
Note: ammoniti Andrè (K), Lucas e D’Ecclesiis (P).

Tutto facile per il Kaos che al PalaSavena supera Putignano 7-1 e raccoglie la seconda vittoria consecutiva. Contro l’ultima della classe, ai neri è sufficiente poco più di un minuto per prendere il vantaggio e successivamente il controllo del match. Andati all’intervallo sul 3-1, nella ripresa Scandolara e compagni dilagano, portandosi così a 10 punti in classifica. “Un buon successo – commenta mister Capurso a fine gara – che ci permette di allungare la nostra striscia positiva. Abbiamo giocato contro una squadra che non sta attraversando un momento facile, ma ci siamo fatti trovare pronti e concentrati”.

Capurso schiera in quintetto Laion, Scandolara, Vinicius, Kakà e Jeffe, Chiaffarato risponde con Sant’Ana tra i pali, Lucas, Paolo Rotondo, Juninho e Da Silva. Al primo affondo i padroni di casa trovano il vantaggio, con Scandolara che premia l’inserimento di Jeffe che non perdona: 1-0 dopo un 1’33” con la seconda rete stagionale del numero otto, dopo quella di sabato scorso con la Luparense. Le occasioni sono tutte per i neri che al 5° raddoppiano, con un gran tiro dal versante sinistro di Scandolara che batte Sant’Ana. Putignano chiama timeout poco dopo e alla prima vera palla gol dimezza le distanze con Paolo Rotondo, servito da Juninho. Neanche il tempo di battere il calcio da metà campo, però, che arriva il 3-1: gran botta di Laion e deviazione di D’Ecclesiis: autogol. Il Kaos continua a fare la partita, a premere, cercando di schiacciare gli avversari nella propria metà campo ma non riesce a concretizzare; Putignano si rende pericolosa con Andrea Rotondo e Lucas, Laion fa buona guardia.

Al rientro in campo i neri chiudono subito l’incontro: capitan Scandolara insacca il 4-1, per il suo quinto centro stagionale. Lo spagnolo Tuli, tra i più attivi, trova una traversa con riga al 6°, a confermare il predominio dei locali. Il match winner del match con la Luparense, Andrè Ferreira, segna la quinta rete di squadra e poco dopo trova il 6-1 sfruttando una respinta di Sant’Ana su conclusione di Tuli. A 4’ dal termine lo stesso Andrè trova la tripletta, mentre mister Capurso dà spazio a tutti e dodici i giocatori, con l’esordio stagionale del nazionale Under 21 Petriglieri e Sapia che subentra all’acciaccato Laion a 3’ dalla fine.

Ti piace questo articolo? Condividilo!