Radio Nettuno

Calcio a 5 – Il Bologna Under 21 batte anche la Reggiana

24 Novembre 2013
Calcio a 5 – Il Bologna Under 21 batte anche la Reggiana

BOLOGNA – REGGIANA 4 – 2 (1-2)
Bologna Futsal: 1 Bianchini, 2 Tarli, 3 Canitano F. (cap.), 4 Ruta, 5 Poggi, 6 Gargiulo, 7 Tota, 8 Giusberti, 9 Belliardo, 10 Canitano T., 11 Gardini, 0 Libertucci. All. Bonfrate.
Reggiana: 1 Vezzani, 2 Kalel, 3 Cavina, 5 Mariani (cap.), 8 Tagliavini, 9 Sestini, 10 Cianci, 11 Firmani, 12 Baravelli, 14 Guerinoni, 15 Di Cicco. All. Grossi.

Marcatori: primo tempo – Firmani, Cianci, Gardini. Secondo tempo – Canitano F., Canitano F., Gardini.
Ammoniti: primo tempo – Tagliovini, Cianci. Secondo tempo – Bianchini, Libertucci, Cavina, Ruta, Gargiuolo.
Espulsi: secondo tempo – Cavina, Sestini.

L’Under 21 del Bologna Futsal non si ferma più, e dopo aver conquistato uno storico primo posto nel Campionato Nazionale, lo conferma battendo una delle avversarie più blasonate del Girone F, la Reggiana. Un primo tempo negativo seguito da una grande prova di carattere ed attributi, rimontando da 0-2 a 4-2, proiettano i rossoblu alla quinta vittoria in cinque partite. I bolognesi sono stati abili a reagire nel modo giusto e dominare l’avversario nella seconda parte di gara, sfruttando i nervosismi degli ospiti. A fine partita è stato un trionfo, con il presidente Sandoni a festeggiare con i ragazzi sotto la curva di un Pala Vasco de Gama mai così pieno alla domenica mattina, sotto gli occhi di un’incredula Sandra Bonfrate.
Nel primo tempo gli ospiti partono aggressivi, e nonostante cinque falli in soli dieci minuti, passano in doppio vantaggio con Firmani e Cianci grazie ai propri piedi buoni e alle disattenzioni difensive rossoblu. Arriva però il sesto fallo a rovinare il momento reggiano, e Gardini segna un tiro libero perfetto nell’incrocio mandando tutti a riposo sull’1-2. Il secondo tempo è tutta un’altra storia. Dopo 10′ di tentativi da ambo le parti, Cavina nel giro di pochi secondi si fa espellere per doppio giallo (un fallo ed un insulto), insieme a lui vengono allontanati l’allenatore Grossi ed un dirigente, per proteste reiterate. Allo scadere del periodo di superiorità numerica segna Francesco Canitano dopo uno scambio con Gardini, pareggiando la partita e mettendo tantissima garra addosso ai bolognesi. Dopo pochi minuti un altro rosso per la Reggiana: è Sestini a farsi espellere, con una bruttissima trattenuta ai danni di Gardini, che sbaglia il tiro libero. In fase di superiorità però il Bologna è chirurgico, e capitan Canitano completa la sua doppietta su assist di Ruta. La squadra ospite è in bambola e si spinge in avanti, Vezzani compreso; il BF recupera palla, Gardini segna da metacampo e bisogna solo aspettare il fischio finale.

Ti piace questo articolo? Condividilo!