Radio Nettuno

Bowling – Bologna non brillante nel “doppio misto”

15 Febbraio 2016
Bowling – Bologna non brillante nel “doppio misto”

Si aprono due settimane importanti per il bowling bolognese ed emiliano-romagnolo: il 20/21 si terrà a San Lazzaro il primo torneo dell’anno (tris) ed il 27/28 il campionato italiano di doppio misto a Casalecchio.

Il regionale di doppio misto si è concluso con la vittoria dei giocatori di Scandiano e grande delusione per le coppie bolognesi piazzatesi al secondo posto con con Stefania Magni e Demis Reggiani e al terzo con Monica Bagnolini e Massimiliano Celli.

Un calendario intenso in attesa delle manifestazioni internazionali quali Coppa del Mediterraneo a Casalecchio dove vedremo in maglia azzurra il “galeone” Maurizio Celli, tesserato per lo storico club petroniano campione d’Italia, la siciliana Helga di Benedetto ed i due vincitori del campionato di doppio misto.

Nelle settimane scorse si è gareggiato in quel di Scandiano. Nel maschile fascia A (50÷57 anni) medaglia d’argento per Valerio Serra e medaglia di bronzo per Paolo Feretti.

Fascia B (58÷64 anni) ancora bronzo per Mauro Polazzi, e fascia C (oltre 64 anni) bronzo di nuovo per Benny Guzzinati.

Ci sono le premesse per proseguire nel 2016 quanto avvenuto lo scorso anno.

Per la prima volta nella storia l’intero podio dei campionati italiani categoria A maschile di singolo, tenutosi in Veneto (per la precisione a Castelfranco), è stato interamente appannaggio dei felsinei.

L’ASD Galeone ha portato al primo posto Antonino Fiorentino, davanti a Maurizio Celli e Nicola Pongolini.

La qualificazione per la World Cup, svoltasi a Torino, ha visto vittorioso Pongolini davanti a Fiorentino.

Il primo ha disputato poi la finale mondiale a Las Vegas, mentre il secondo ha giocato una sporta di Champions europea (a San Marino), uscendo però nei turni iniziali.

Il campionato italiano di tris femminile, disputatosi al Bowling Reno di Casalecchio, ha suggellato il trionfo di Monica Bagnolini su Sofia Salinas e Fabiana Baraldi (tutte tesserate all’ASD Galeone).

Infine l’ASD Galeone si è classificato primo assoluto (per la prima volta la Federazione ha unificato i titoli) tra i club italiani con poltre 80.000 di punti sul secondo (Quirinale di Roma; terzo Red and Black di Asti).

Ti piace questo articolo? Condividilo!