Radio Nettuno

Boom boom Harris e la Biancoblù sogna in grande

21 Ottobre 2012

Cutolo, forse il migliore a Jesi. Foto LEGADUE Ciamillo/Castoria

FILENI BPA JESI – BIANCOBLU’ 87 – 90
(24-25, 39-41, 65-68)
Jesi: Colonnelli 3 (0/2, 1/2), Maggioli 38 (11/16, 2/6), Hoover 9 (1/2, 1/4), Valentini 13 (4/4, 1/2), Bruzzechesse ne, Bargnesi ne, Gaspardo 2 (1/1), Ruggeri ne, Griffin 18 (8/10, 0/1), Sanders ne, Santiangeli 4 (2/4, 0/4), Dolic. All. Cioppi.
Biancoblù Bologna: Harris 11 (1/4, 3/5), Cournooh 17 (4/7, 2/3), Verri 8 (1/1, 2/5), Pecile 16 (1/1, 1/6), Gasparin ne, Montano ne, Diviach (0/2 da tre), Cutolo 20 (2/3, 4/8), Pini 6 (3/5, 0/1), Vitali 7 (2/3, 1/6), Drenovac ne, Mosley 5 (1/2). All. Salieri.
Una magia sulla sirena, quasi da metà campo, di Harris ha regalato il successo, il terzo consecutivo, il secondo in trasferta, alla Biancoblù.
Si partiva con Sanders e Drenovac in panchina per onor di firma anche se il serbo sembrava potesse, finalmente, esordire, I marchigiani puntavano molto del loro gioco sull’asse Griffin-Maggioli col lungo italiano che ha chiuso con ben 38 punti e 11 rimbalzi.
Il match è stato costantemente in equilibrio con vantaggi sempre in singola cifra. Al 37′ la Biancoblù sembrava aver allungato in maniera decisiva (74-80), ma i padroni di casa non mollavano ed era pesante una tripla di Vitali nell’ultimo minuto. Jesi impattava dalla lunetta a -6″; rimessa per Harris che, contro ogni logica, puntava, neanche a tutta velocità, la metà campo avversario e colpiva con una conclusione che sembrava impossibile da realizzare. E, a questo punto, non chiamatela più sorpresa.

Ti piace questo articolo? Condividilo!