Radio Nettuno

Bologna-Chievo, un pari scialbo che va bene a tutti

4 Novembre 2013
Bologna-Chievo, un pari scialbo che va bene a tutti

Finisce senza vincitori, nè vinti, la sfida tra Bologna e Chievo. Partita soporifera per quasi 80 minuti, durante i quali il solo Cristaldo ha provato a fare qualcosa in avanti per i rossoblù. Dietro si balla in una sola occasione ma Khrin sventa la minaccia. Nel finale i cambi movimentano la gara: da una parte Acosty si fa fermare da Curci, dall’altra uno splendido lancio di Perez per Bianchi non viene sfruttato a dovere dalla punta che calcia di destro sull’esterno della rete. Finisce 0-0 e in fondo il pari va bene a tutti. Nota pesantemente negativa, la doppia ammonizione di Pazienza e Perez, entrambi diffidati, li mette fuori per la prossima gara.

BOLOGNA-CHIEVO 0-0

Bologna (3-5-1-1): Curci; Sorensen, Krhin, Antonsson; Garics, Kone, Pazienza (54′ Perez), Laxalt (70′ Moscardelli), Morleo; Diamanti, Cristaldo (80′ Bianchi). A disposizione: Agliardi, Malagoli, Radakovic, Ferrari, Crespo, Della Rocca, Christodoulopoulos, Acquafresca, Yaisien. All.: Pioli

Chievo Verona (5-3-2): Puggioni; Sardo, Frey, Dainelli, Cesar, Pamic (85′ Papp); Estigarribia (91′ Sestu), Rigoni, Radovanovic; Thereau (69′ Acosty Boadu), Paloschi. A disposizione: Squizzi, Silvestri, Bernardini, Kupisz, Lazarevic, Improta, Pellissier, Ardemagni. All. Sannino

Arbitro: Bergonzi

Ammoniti:Cesar (C), Pazienza, Perez (B)

Ti piace questo articolo? Condividilo!