Radio Nettuno

Basket – Le ultime di mercato delle “minors” bolognesi

3 Agosto 2013
Basket – Le ultime di mercato delle “minors” bolognesi

Formati i gironi della serie C Regionale e della D, oltrechè comunicati gli accoppiamenti del primo turno del “Marchetti”, è tempo per le società di un po’ di ferie in attesa dei cari raduni previsti per fine agosto.
In DNC il Castiglione Murri è sempre alla ricerca di un’ala piccola (la prima scelta è l’ex sanlazzarese Lollini), mentre sono stati confermati Beccari, Lugli, Mazzoli, Riguzzi, Iattoni, Botteghi e Verdi. Anche Albertini è praticamente certo, ma se cambiasse idea è pronta l’alternativa Negri (ex Lugo).
Per la BSL roster chiuso con le conferme di Rossi e Rambelli che si affiancano a Gianasi, Burresi, Fabbri, Pancaldi, Bosco, Capobianco e Bianchi. Non si conosce ancora il destino di Maccaferri (Montecatini o Agrigento come cambio di Piazza), mentre sono sul mercato Saccardin (Flying Balls?) e Zanellati (ex Fortitudo).
In C Regionale mercato concluso per Medicina e Pontevecchio, mentre Castenaso deve ancora decidere se tenere i vari Bianchini, Pappalardo e Rizzatti, mentre tratta l’Under granarolese Ballini.
Se Bianchini non dovesse rimanere a Castenaso, la prima opzione è Granarolo che ha avuto il no sia di Lanzi (rimane a Calderara) che di Benfenati (a Budrio). Piace un cavallo di ritorno e cioè il pivot Ballardini.
Con l’arrivo di Mini si fa interessante lo starting five dei Flying Balls (Verardi, Mini, Poli, Tassinari e Regazzi) che, però, perderà Mastella (in Canada per studio) e, quindi, cerca un mezzo lungo (il solito Ballardini oppure Zampogna). Confermato Caprara come cambio del pivot oltre ai giovani Checcoli, Fusco, Lippa, Boccardo, Fiordalisi e Monari.
Il Cvd ha cercato come ala piccola sia Tomesani (va a Castelfranco) che Cantore (Aics?) e Nucci (Stars?), ma, al momento, non ha preso nessuno e lancerà qualche Under interessante come il play Galassi (ex Calderara e cartellino SG Fortitudo).
Da Adrian a Stefano: la notizia non è ufficiale, ma sembra che sia un cambio ad Altedo tra i fratelli Chiarini con Stefano che sarà l’ala piccola titolare, non essendoci più Tradii e Tomesani.
La ripescata Vis Persiceto (in panchina sempre Gambini), che si augura di trattenere Ranzolin, ha perso Buscemi e Luppi e li ha sostituiti con Gruppi (Voltone) e Franchini (Anzola). Sotto le plance è arrivato Pezzin dal Guercino (al suo posto, a Cento, Ramini).
In serie D si stanno muovendo i Baou Tribe San Lazzaro col play Piccinini (ex Castenaso), il play-guardia Dozza (Audace) e l’ala Saccaro (Trebbo); sotto canestro il sogno è il ritorno di Samuele Binassi.
Carosi (Audace), Ziron (Olimpia) e Barbieri (Budrio), invece, sono i primi colpi di un’ambiziosa Salus Bologna (in panchina, lo ricordiamo, Gatti).
Saranno ben 11 i senior del Basket’95 Imola: Giovannini (Raggisolaris), Baruzzi, Barbagelata (Massa), Foronci, Gargioni, Selva, Dall’Osso (Massa), Saloni (International), Saccardi (Massa), Farnè (Olimpia) e Franceschelli; primo Under l’ala Panico proveniente dalla Virtus Medicina, fortemente voluto da coach Dal Pozzo.
Non male neppure i cugini della Grifo che hanno firmato il play Dal Pozzo (Medicina), l’ala Presicce (Raggisolaris) ed il pivot Righini (VSV).
Il play Jacopo Venturi (Voltone) e l’ala Akinola (Gallo), invece, saranno i rinforzi di un Calderara che sta provando a convincere Alex Monari a rimanere. Interessante anche il mercato di Anzola che tenta il rilancio con le esperte ali Cuzzani e Pecchia, oltre al ritorno del pivot Sciarabba. Manca un play, la prima scelta è il modenese Pivetti.

Ti piace questo articolo? Condividilo!