Radio Nettuno

Basket – La Libertas supera meritatamente Broni

10 Novembre 2013
Basket – La Libertas supera meritatamente Broni

MECCANICA NOVA – BRONI 64 – 56
(20-10; 33-31; 53-43)
Libertas Bologna:  Nori 11 (5/6, 3/19), Landi 5 (1/2, 2/7, 0/2); Tassinari 11 (2/2, 3/7, 1/1), Crudo 13 (2/2, 4/7, 1/2), Cabrini 7 (2/4, 1/5), Tava 10 (6/8, 2/7, 0/3), De Pretto 2 (1/6, 0/1), Santarelli 5 (2/4, 0/8, 1/1), Cordola (0/1), Capelli ne. All. Scanzani.
Omc Cignoli Broni:  Bergante (0/3), Zamelli 3 (0/2, 1/3), Besagni (2/4, 0/5), Accini 4 (4/8, 0/4, 0/3), Carù 5 (1/10, 1/2), Borghi 22 (1/1, 3/8, 5/7), Corradini 6 (3/10), Zampieri 8 (2/4, 3/13, 0/5), Bona (0/6, 0/4), Laterza 6 (3/14). All. Giroldi.

Grande partita per la Meccanica Nova che vince l’appuntamento della quinta di andata con l’OMC Broni con il punteggio di 64-56 al termine di 40’ intensi e di ottima pallacanestro. Secondo match casalingo, tra le mura del PalaSport di San Pietro in Casale, con una splendida cornice di pubblico che dà un supporto importantissimo alla squadra di casa.
Coach Scanzani che ha preparato insieme alle ragazze la gara in maniera impeccabile sotto tutti i punti di vista tecnico, atletico e psicologico, parte con Valeria De Pretto tra le starter, complice un leggero infortunio a Sara Crudo al ginocchio destro nell’allenamento di giovedi, niente di grave, infatti l’ala ligure chiuderà con 13pt e 7reb. Il pronti via, è subito di marca rossoblù con le bolognesi che portano sul parquet una grande energia, costringendo le ospiti a essere imprecise al tiro, anche se riescono a intercettare diversi rimbalzi nella metà campo offensiva. Una fiammata di Cabrini con sette punti, da grande intensità all’attacco della Meccanica Nova, che con ottima circolazione di palla trova in tutte le sue giocatrici buone soluzioni di gioco. La Meccanica Nova arriva sempre nell’area neroverde (20-10 al 10’), ma le ospiti restano in scia (33-31 all’intervallo) sfruttando le doti di Arianna Zampieri (8pt + 13r)
La ripresa vede ancora Bologna protagonista a provare il break decisivo, portando il proprio vantaggio in doppia cifra, con un Alice Nori super (11pt + 21r) ed una grande difesa. Elisa Borghi (5/7, 22pt) tiene Broni in partita ma la precisione dalla lunetta della giovane Libertas nel finale si rivela decisiva e la squadra di coach Scanzani porta a casa meritatamente il match.

Ti piace questo articolo? Condividilo!