Radio Nettuno

Basket Femminile – Difficile esame interno per la Libertas

21 Dicembre 2012

Non il periodo migliore per la Libertas Bologna che, dopo due ottime prestazioni contro le regine del campionato (Ragusa e La Spezia), dove non sono arrivati però punti, è incappata in due stop netti con Salerno (-18) e Ariano Irpino (-24). Nessun dramma in casa bolognese, sempre consci che le difficoltà con un gruppo così giovane sarebbero prima o poi arrivate. Qualche infortunio di troppo ha tolto smalto alla grande aggressività della Meccanica Nova, che sicuramente potrà gioire per l’imminente sosta natalizia ormai alle porte.
Ultimo appuntamento casalingo per il 2012 al PalaDozza, domani alle ore 18, con la Saces Dike Napoli, squadra tra le più continue per risultati e reduce da una vittoria tra le mura amiche contro la Virtus La Spezia. La Saces è la prima difesa del campionato (52,4), utilizza rotazioni molto corte, con solo 6 giocatrici oltre i 25 minuti media.
Nessuna problematica fisica di rilievo. Diverse atlete hanno svolto terapie riabilitative per migliorare o completare il proprio percorso di recupero ed essere della partita nelle migliori condizioni possibili. Durante l’ultimo match leggera scavigliata per Sara Crudo, ma che non ha portato ulteriori problemi alla giovane ala di Camporosso.
La formazione partenopea viggia sulle ali dell’entusiasmo, occupa al momento la terza posizione in classifica (18pt, bilancio 9v-2p come la Carispezia Termo La Spezia). Entrambe le formazioni sono in lotta per aggiudicarsi l’ultimo posto disponibile per le Final Four 2013 di Coppa Italia, anche se La Spezia è avantaggiata dal doppio confronto (+19) e da un turno sulla carta facile in casa di College Italia. Louella Tomlinson (A/C – 1988) regina indiscussa delle aree, doppia doppia di media, è la miglior stoppatrice del campionato a quota 3,4 di media grazie ad un fisico atletico e braccia lunghissime. Nazionale australiana, con passaporto inglese. Sara Bocchetti (G – 1993), pur giovane, ha esperienza sia grazie a diverse finali nazionali che alla maglia azzurra (attualmente Under 20). Tiratrice di striscia, ottima penetratrice, grande combattente è, probabilmente, la miglior atleta del team guidato da coach Monda.

Ti piace questo articolo? Condividilo!