Radio Nettuno

Baseball – UnipolSai, parte bene l’avventura in Coppa Italia

2 settembre 2017
Baseball – UnipolSai, parte bene l’avventura in Coppa Italia

La Fortitudo inizia nel miglior modo possibile il proprio cammino in Coppa Italia ed espugna per 10-0, all’ottavo inning, il campo del Parma Clima nella prima partita dei quarti di finale del torneo. La squadra allenata dal manager Frignani ha ottime cose sul monte di lancio sia dal partente Lansford, in No-Hitter fino al sesto inning, che da Rivero, mentre in attacco Grimaudo e compagni chiudono con 13 valide all’attivo.
Dopo due riprese di studio, l’UnipolSai sblocca il risultato al terzo inning. Contro Santana, lanciatore partente italiano del Parma, Grimaudo ottiene 4 ball e corre in seconda sulla valida al centro di Agretti. Sul bunt di sacrificio di Sabbatani, Santana raccoglie e assiste in prima commettendo un errore di tiro. Con le basi piene, Nosti viene messo strike out, ma Vaglio batte in scelta difesa e porta a casa il punto del vantaggio. Il successivo singolo a destra di Flores vale il 2-0. Se da una parte Jared Lansford, partente della Fortitudo, continua a imbrigliare l’attacco ducale, dall’altra il Parma Clima accusa il colpo e l’UnipolSai può allungare nel punteggio. Sambucci colpisce una valida interna e Ambrosino va in prima con 4 ball. I due giocatori rubano poi rispettivamente la terza e la seconda base, con la panchina locale che protesta per il giudizio arbitrale sulla rubata di Sambucci. Il chirurgico singolo a destra di Grimaudo spinge a casa i compagni per i punti del 4-0. Nell’azione il giocatore arriva in seconda base e, sulla successiva volata di sacrificio di Agretti, si porta a 27 metri da casa base. La valida di Sabba-tani vale il 5-0. Nella ripresa successiva il singolo di Ambrosino porta il punteggio sul 6-0, dopo che Flores e Marval erano andati in base contro il rilievo Petrali con una valida e 4 ball. Al cambio campo, la formazione ducale riesce a rompere la No Hit di Lansford che, in precedenza, aveva concesso solo 2 basi ball, una a Deotto al secondo inning e l’altra a Scalera al quinto. Guido Gerali e Mirabal battono infatti valido, ma la battuta in scelta difesa di Desimoni permette alla Fortitudo di eliminare l’accorrente corridore in seconda. Zileri colpisce poi una rimbalzante su Flores che, senza assistenza, realizza il doppio gioco che chiude la ripresa. Al 7° l’UnipolSai dilaga nel punteggio, segnando altre tre volte. Flores apre l’attacco con una base per ball e raggiunge la seconda sulla valida del pinch hitter Garcia, entrato per Marval. Dopo la visita sul monte di lancio, Sambucci batte in scelta difesa e la successiva volata di sacrificio di Ambrosino vale il 7-0. Le tre valide di fila Grimaudo, Agretti e Sabbatani permettono alla Fortitudo di segnare l’ottavo punto della partita. Il Parma opta così per il cambio sul monte di lancio con Guido Gerali che, da battitore designato, si sposta sul monte di lancio. Con tutti i cuscini occupati il rilievo ducale concede 4 ball a Nosti per il punto obbligato del 9-0, ma fa battere poi a Vaglio un pop in diamante chiudendo così senza ulteriori danni. La decima segnatura dell’UnipolSai arriva nell’ottava ripresa. Flores batte infatti valido, arriva in seconda su un lancio pazzo e in terza sulla volata di sacrificio di Garcia. Sulla successiva volata di sacrificio, in questo caso di Sambucci, Flores può segnare indisturbato. Dall’altra parte Rivero, entrato al settimo inning per Lansford, chiude senza problemi la partita con l’UnipolsaI batte il Parma per 10-0 all’ottavo inning.
La seconda sfida dei quarti di finale di Coppa Italia avrà luogo sabato 2 settembre alle ore 20.30 sempre allo stadio Nino Cavalli di Parma (diretta sempre su Radio Nettuno).

Ti piace questo articolo? Condividilo!