Radio Nettuno

Baseball – L’UnipolSai vince a Rimini e rimane in corsa

23 Agosto 2017
Baseball – L’UnipolSai vince a Rimini e rimane in corsa

Grazie ai lanci della coppia formata da Jared Lansford e Raul Rivero e ai fuoricampo del duo Alex Russo e Alex Sambucci, la Fortitudo espugna il campo del Rimini per 4-2 e porta la serie di semifinale playoff a gara 4 che si disputerà questa sera, alle ore 20.30, sempre allo stadio dei Pirati.
Come già accaduto in gara 2, anche la terza partita della semifinale playoff tra Rimini e Bologna regala subito emozioni. L’UnipolSai apre la propria partita con le valide di Nosti e Flores su Hernandez, partente avversario, ma Marval batte in doppio gioco. Anche i Pirati non concretizzano al cambio campo. Dopo l’out di Infante, Noguera va in base su ball e raggiunge la seconda sulla valida di Vasquez. Ambedue i corridori avanzano poi di una base su palla mancata ma prima Garbella (out al volo) e Celli (eliminato al piatto) si dimostrano poco cinici nella circostanza. La Fortitudo si rende pericolosa anche nella ripresa seguente. Sambucci viene colpito e va in posizione punto sul bunt di sacrificio di Ambrosino. Sulla base ball di Russo, Sambucci corre in terza su palla mancata. Dopo la visita sul monte a Hernandez, Agretti e Fuzzi non concretizzano, andando rispettivamente out al volo in diamante e strike out. Dopo aver mandato un altro corridore in base senza aver concretizzato anche al terzo inning, l’UnipolSai sblocca finalmente il risultato in occasione del proprio quarto attacco. Sambucci colpisce un doppio a destra e, con uno fuori, Russo spedisce la palla oltre le recinzioni per il fuoricampo del 2-0. Al quinto inning l’UnipolSai ha l’opportunità di aumentare il proprio vantaggio ma non con-cretizza. Uno scatenato Nosti raggiunge la prima con 4 ball ma il bunt di Vaglio viene raccol-to al volo in foul da Bertagnon. La linea di Flores viene ben difesa dall’esterno centro Celli ma Marval tiene in vita l’attacco ospite con una valida che spinge Nosti in terza. Dopo la visita a Hernandez, Sambucci colpisce una rimbalzante insidiosa che solo l’intervento provvidenziale di Infante permette al Rimini di evitare guai peggiori. L’ex giocatore della Fortitudo, infatti, raccoglie la palla e, senza assistenza, riesce a toccare il cuscino di seconda pochi istanti prima dell’arrivo in scivolata di Marval. Al cambio campo il Rimini accorcia il divario. Zappo-ne colpisce un doppio e Malengo va in base su ball. Bertagnon prova il bunt che vien ben raccolto da Sambucci. Il prima base bolognese sbaglia però l’assistenza in terza con la palla che si perde agli esterni. Nell’azione i Pirati segnano il primo punto della loro partita. Con ambedue i corridori avanzati in posizione punto, Di Fabio colpisce una linea che viene raccolta al volo da Lansford. Per obbligare tutti i cuscini, la Fortitudo concede 4 ball intenzionali a Infante. La scelta si rivela corretta: Noguera batte in doppio gioco. Il pareggio del Rimini è soltanto rimandato al sesto inning. Con uno fuori, Garbella batte un doppio al centro mentre Celli un singolo a destra. Zappone tenta e trova il bunt valido con il corridore che segna il punto del 2-2. Dopo la visita sul monte, Lansford è bravo a non scomporsi e a chiudere senza ulteriori problemi la ripresa. Il pitcher americano prima fa battere Malengo in pop foul, poi Bertagnon sull’esterno destro. Al settimo inning entra in campo Raul Rivero al posto di un positivo Jared Lansford. L’ingresso del pitcher venezuelano è positivo, in quanto realizza subito 3 out di fila. Nella ripresa successiva la Fortitudo ritorna in vantaggio. Con uno fuori, Sambucci colpisce duro Ro-sario, entrato in precedenza in partita, con un fuoricampo a sinistra per il nuovo vantaggio UnipolSai. L’attacco della Fortitudo continua grazie alla base ball ottenuta da Ambrosino al termine di un gran duello con il lanciatore. Sullo strike out del pinch hitter Grimaudo, Ambrosino ruba la seconda e corre a casa sul chirurgico singolo a destra di Agretti che vale il 4-2.
La partita di fatto finisce qui. La Fortitudo ha la possibilità di chiudere definitivamente l’incontro nella parte alta del nono inning ma la battuta a basi piene di Ambrosino viene raccolta al volo in tuffo da Garbella. Dall’altra parte Rivero non trema e chiude senza problemi la partita. La Fortitudo UnipolSai espugna 4-2 il campo dei Pirati e forza la serie a gara 4, in programma, questa sera, su Radio Nettuno a partire dalle ore 20,30.

Ti piace questo articolo? Condividilo!