Radio Nettuno

Baseball – L’UnipolSai trovolge Rimini con un roboante 11-0!

1 Giugno 2018
Baseball – L’UnipolSai trovolge Rimini con un roboante 11-0!

La UnipolSai Assicurazioni mette un punto esclamativo sul campionato di baseball di serie A1, completando una importantissima doppietta contro il Rimini Baseball, pesantemente sconfitto al Gianni Falchi con il risultato di 11 a 0, con partita sospesa al settimo inning per manifesta superiorità, nella seconda partita della settima e ultima giornata di regular season. Con questo sweep, i biancoblu staccano “i pirati” di due lunghezze in classifica, vincendo così il girone d’andata, chiuso così con 13 partite vinte, a fronte di una sola sconfitta. E’ stata una partita letteralmente a senso unico, dominata in attacco sin dalla prima ripresa, conclusa con 10 valide ottenute in soli 6 attacchi, contro le 3 degli avversari in 7 inning, ma soprattutto condite con ben 4 fuoricampo, due ad opera di Giuseppe Mazzanti (3 su 3, 4 RBI), entrambi a sinistra e del valore di due punti, nei suoi primi due turni in battuta; uno a testa, “solo homer”, per Robel Garcia e Josè Flores, oltre a un doppio battuto da Kevin Moesquit. Fra i commensali dell’abbuffata anche Osman Marval (2 su 3, 3 RBI). Ampia rotazione sul monte di lancio, con le prime quattro riprese lanciate autorevolmente da Raul Rivero (2 valide, 6 K), poi via via, Crepaldi, Cicatello, Pugliese e Andrea Pizziconi, accreditato come lanciatore vincente, al suo primo successo personale 2018. Ora il pensiero è rivolto alla Coppa dei Campioni.
Emozioni forti nella prima parte del match. Al primo inning, Romero incontra un lancio di Rivero con un bel doppio, ma poi è coinvolto in una doppia eliminazione. Si cambia campo e Nosti inizia con una base ball e una rubata, poi attende due eliminazioni al piatto di Duran prima di correre per il vantaggio, siglato dalla valida al centro di Marval. Subito dopo un fuoricampo a sinistra di Mazzanti porta a 3 le segnature dei biancoblu. E’ solo l’antipasto per Duran, che già al secondo attacco bolognese deve capitolare, pesantemente travolto dalle legnate fortitudine. Inizia Garcia con un “solo homer” a sinistra, poi i due out di Vaglio e Nosti sono inframezzati dalla base ball concessa a Agretti. Ancora una volta, con due out sul tabellone, l’UnipolSai si scatena letteralmente, segnando altre cinque volte. Singolo al centro di Moesquit, valida a destra di Flores che manda a punto Agretti, singolo al centro da due punti di Marval e ancora homerun a sinistra da due punti per Mazzanti, che porta il punteggio sul 9 a 0, provocando l’inevitabile sostituzione del pitcher partente dominicano con Hernandez. Il Rimini subisce il colpo, Bologna frena, ma la gara continua offrendo comunque un piacevole spettacolo. Al quarto inning Noguera si infortuna mentre va K, lo sostituirà Zappone. Romero sembra l’unico in grado di vedere i lanci di Rivero, ma i nero arancio non riescono a creare pericoli veri, anzi proprio nella parte bassa del quarto inning i biancoblu vanno di nuovo a punto con Moesquit, autore di un doppio, che sfrutta una palla mancata a basi piene, siglando il decimo punto. Al sesto attacco arriva il punto numero 11, confezionato da Flores, che batte al centrodestra il quarto fuoricampo UnipolSai della partita, un “solo homer”. C’è spazio anche per l’esordio stagionale di Cicatello e Pugliese nel turbinio di rotazioni sul mound operate dallo staff tecnico bolognese, fino al conseguimento della manifesta superiorità.

Ti piace questo articolo? Condividilo!