Radio Nettuno

Baseball – Fortitudo, il pitcher Owens torna negli States

31 Luglio 2017
Baseball – Fortitudo, il pitcher Owens torna negli States

Rudy Owens non è più un giocatore della UnipolSai Assicurazioni. Quella di Nettuno è stata l’ultima gara del lanciatore mancino americano disputata con la casacca biancoblu. Importanti impegni personali lo attendono al più presto negli Stati Uniti.
La partenza di Owens è ormai imminente. Da alcune settimane la società era al corrente di questo impegno che il giocatore ha in essere con una Università americana, ma che era stato in qualche modo sospeso in questi anni per consentire al giocatore di svolgere l’attività agonistica; tuttavia la novità è stata che, una volta venuto meno lo status di atleta professionista, la “sospensiva” è stata revocata con obbligo di presenza negli States ad inizio agosto. La Fortitudo Baseball ha chiesto ed ottenuto dal giocatore la disponibilità fino all’ultima gara utile, che è stata appunto quella di Nettuno, impegno onorato dal giocatore che nelle ultime settimane ha offerto prestazioni positive, dopo una fase di appannamento.
Il presidente della Fortitudo baseball, Stefano Michelini, assicura che “il nostro DG Christian Mura è già al lavoro da alcune settimane per individuare il nuovo lanciatore. La scelta si era indirizzata in un primo tempo sul dominicano Logan Duran, con il quale c’era già un accordo, ma un infortunio ha reso impossibile il suo arrivo in Italia. Siamo ora in fase avanzata nella valutazione di alcune alternative e molto presto avremo il lanciatore, che ci proponiamo di presentare in tempo per la partita contro il San Marino, nell’ultimo weekend di regular season. Sarà sicuramente una soluzione adeguata e all’altezza“.
Owens ha disputato con la casacca biancoblu 13 gare del campionato IBL 2017, sempre da lanciatore partente, collezionando 7 vittorie, a fronte di 3 sconfitte. In un totale di 66 riprese lanciate, ha concesso 60 valide e 13 basi ball, a fronte di 74 strikeout, subendo 25 punti, 20 dei quali “guadagnati sul lanciatore” (media PGL 2.73). In Coppa dei Campioni ha disputato due partite, entrambe contro il Neptunus Rotterdam, uscendo sconfitto in entrambi casi, malgrado un’ottima prova nella gara di finale.

FOTO – FIBS

Ti piace questo articolo? Condividilo!