Radio Nettuno

Baseball – Big-match al “Falchi”, arriva il temibile Città di Nettuno

28 Giugno 2018
Baseball – Big-match al “Falchi”, arriva il temibile Città di Nettuno

Il terzo weekend del girone di ritorno del campionato di baseball di serie A1 propone come piatto forte la sfida fra la capolista UnipolSai Assicurazioni e il Nuova Città di Nettuno, squadra che divide il terzo posto in classifica con il Parma, che avrà luogo allo stadio Gianni Falchi di Bologna, venerdì 29 e sabato 30 giugno, con playball come di consueto nell’impianto bolognese alle ore 20. I biancoblu comandano con 17 vittorie e una sola sconfitta, maturata all’andata proprio contro l’avversario del weekend. Il Rimini, che insegue a tre lunghezze e la coppia Parma – Città di Nettuno, a sei lunghezze dalla capolista, completano la “zona playoff”.
I bolognesi sono reduci da un pirotecnico sabato in quel di Sesto Fiorentino, dove hanno raccolto due agevoli successi, dilagando letteralmente in gara1, che portano a 13 la “striscia” di vittorie consecutive in campionato. Ora inizia una fase senza dubbio più impegnativa, alzandosi il livello delle squadre da affrontare, a partire proprio dai laziali. Se da una parte la qualificazione ai playoff è ormai molto vicina, dall’altra occorre anche mantenere un primo posto in classifica che garantirebbe uno dei due “pass” per la coppa dei campioni 2019, dunque un occhio inevitabilmente va anche al Rimini, impegnato questa settimana a duello con un Padova che si gioca le ultime chances playoff, mentre il San Marino, anch’esso alla rincorsa della zona playoff, se la vede con il Parma, in un confronto diretto fondamentale soprattutto per i titani, che il prossimo weekend affronteranno proprio l’UnipolSai Fortitudo.
Per il manager Daniele Frignani dunque un impegno “un po’ più tosto”, al cospetto del quale ci si presenta con un Nosti in più, avendo totalmente recuperato dall’infortunio, con Maggi in via di guarigione, ma tenuto ancora precauzionalmente a riposo, con Martinez partente in gara1, poi si vedranno le rotazioni dei pitcher in base all’andamento del weekend. “Affronteremo Richmond, l’unico che assieme ai suoi compagni finora ci ha battuto in questo campionato, ma anche Frias sta lavorando molto bene e ha raggiunto sei vittorie. La qualità del Nettuno non la scopriamo noi e stanno dimostrando di essere una squadra da playoff”. Per quanto riguarda invece la Fortitudo: “ci siamo allenati bene questa settimana, continueremo il nostro percorso, che prevede la prossima settimana di incontrare il San Marino, prima di una sosta che per 20 giorni ci terrà senza partite, dunque rappresenterà un momento molto importante della stagione perché di solito alla ripresa dopo pause di questo genere gli equilibri sono diversi. Noi comunque non abbiamo l’acqua alla gola perché abbiamo una buona classifica, non guardiamo ai record, ma al nostro obiettivo, che è quello di arrivare in condizioni ottimali quando ci sono le partite che contano”.
In occasione della prima partita della serie contro il Città di Nettuno riprenderà, dopo l’ottimo riscontro ottenuto lo scorso anno, l’iniziativa ‘Futuro In Campo’. La prima squadra giovanile che accompagnerà in campo la Fortitudo Baseball in questo 2018 sarà quella del Minerbio Baseball.
Il Città di Nettuno, allenato da Guglielmo Trinci, sta attraversando una fase esaltante, avendo appena agganciato il Parma al terzo posto grazie a uno sweep nel confronto diretto playoff con il San Marino. Una squadra consapevole del proprio valore, non certo con il mero spirito sbarazzino della neopromossa, semmai quello di una veterana che sul campo intende prima di tutto rappresentare una storia lunga e gloriosa del baseball italiano, che sfodera una coppia di lanciatori partenti che non si vedeva da anni a quelle latitudini, formata da Richmond e Frias, una difesa piuttosto solida e un attacco che comincia a farsi rispettare. Scott Richmond (3 vinte, 1 persa, ERA 1.80), 39 anni, è un destro canadese con un passato glorioso, che lo ha visto protagonista anche in Major League, che oggi si sta dimostrando entusiasta dell’esperienza nettunese. Marcos Frias (6-2, 2.37), 29 anni, destro, dominicano, viene dalle minors e dalle leghe invernali e il suo rendimento è in crescita. A supportarli soprattutto Castillo (2-2, 4.76, 3 salvezze). La forza offensiva dei tirrenici è rappresentata dall’equilibrio del suo lineup nella produzione di punti, a prescindere dalle medie offensive che al momento vedono prevalere Rodriguez (.314, 2 fuoricampo), Mercuri (.269) e il nicaraguense Montiel (.262). Nelle fila nettunesi un ex molto amato come Paolino Ambrosino, che quest’anno causa anche infortuni non si è ancora potuto esprimere ai livelli che a Bologna conosciamo bene. Dall’altra parte, vestono la divisa biancoblu atleti di scuola nettunese del calibro di Mazzanti, Grimaudo e Pizziconi, rendendo questa sfida ancor più affascinante.
Le radiocronache delle partite della UnipolSai Fortitudo sono trasmesse dall’emittente Radio Nettuno, alle consuete frequenze (fm 97.00 per Bologna e provincia, fm 96.65 per le zone di Casalecchio e Sasso Marconi, per la montagna consultare il sito) e in streaming al sito www.radionettuno.it.

Ti piace questo articolo? Condividilo!