Radio Nettuno

De Maio: “Sono qui per dimostrare il mio reale valore”

14 Luglio 2017
De Maio: “Sono qui per dimostrare il mio reale valore”

Castelrotto #day3
Il sorriso convinto e convincente di Roberto Donadoni. Da qui, il Bologna parte per iniziare la sua nuova stagione. Una stagione nella quale la squadra vuole fare qualcosa di più della scorsa annata, vuole convincere tutti i tifosi della crescita di un progetto che esiste e che vive. Il giorno 3 in quel di Castelrotto passa veloce e in fretta, sotto la pioggia che si mischia al sole: tattica e tecnica sul campo, lavoro fisico e atletico nella palestra mobile del centro sportivo di Laranz. Lo staff tecnico rossoblù inizia a studiare anche qualche movimento tattico per la linea difensiva, rigorosamente a 4, con Mbaye, Gastaldello, Helander e Torosidis alla mattina, mentre al pomeriggio tocca a Krafth, Maietta, De Maio e Masina. I primi veri applausi dei primi veri tifosi che affollano le tribune sono per le giocate di Simone Verdi che manda meravigliosamente bene in porta Di Francesco. La punta dell’under 21 non segna e il 9 rossoblù si lascia andare ad un “ma fai gol, c…”. Nel finale della seduta, arriva il giovanissimo Federico Ravaglia (portiere della primavera) a parare il rigore a Verdi. E si ride, come sempre. Ci si diverte quando Cesar Falletti, appena arrivato dalla Ternana, accarezza la palla con la suola ed esce pure il sole per scaldare la voce di un timidissimo Sebastien De Maio. E’ lui a parlare e presentarsi nella seconda conferenza stampa di questo ritiro in trentino. “Ho voglia di rivincita e sono qui per dimostrare il mio reale valore”. A presentarlo è Marco Di Vaio, sorridente e abbronzato: “Volevamo un giocatore che conoscesse già il nostro calcio e la Serie A. La trattativa è stata davvero semplice e siamo contenti di averlo con noi”. Roccioso, forte fisicamente, scolpito nella pietra e assolutamente determinato. De Maio è un valore aggiunto per una squadra “decisamente migliorata”, come spiegava il Direttore Sportivo Riccardo Bigon giusto ieri. C’è un angolo importantissimo da dedicare a Mattia Destro. Mai così vivo, mai così in forma, mai così dentro alla squadra, mai così sorridente, mai così motivato, mai così partecipe. Prendere in mano uno smartphone, aprire Facebook, seguire la pagina del Bologna e guardare il suo selfie con i piccoli tifosi. Assoluto protagonista, nel mezzogiorno di Castelrotto, al Fan Village per una foto ricordo o per un autografo a tutti. Al tramonto, il Bologna con qualche pulmino torna in hotel. Giornata finita, sedute terminate e riposo in arrivo.
Domani, sabato 15/07, la squadra di Donadoni scopre le prime carte. Amichevole contro i dilettanti dello Sciliar programmata per le 17 qui al Laranz. Curiosità, attesa e voglia di vedere le prime giocate della nuova stagione. Sempre, con il sorriso.

m.c.

Ti piace questo articolo? Condividilo!